Il Video Corso

“Questo videocorso è frutto di oltre un anno di lavoro e di un’attenta sperimentazione. 

La maggior parte dei corsi on line di francese è stata scritta per persone di madrelingua inglese. Lo dichiarano gli stessi editori. E’ invece facile intuire che le difficoltà che incontra un italiano a studiare il francese sono diverse da quelle che incontra un madrelingua inglese.

Con questo video corso ho voluto realizzare uno strumento che consenta un apprendimento autonomo e programmato, avvalendomi anche di documenti autentici francesi oltre a quelli scritti per il corso. Chi studia si trova quindi subito confrontato con la lingua vera!”

Un nuovo modo di approcciare lo studio

Lo sai perché studi il francese ma non sei soddisfatto?
Tutti i corsi  sono scritti per gente che parla inglese. 

Che cosa accadrebbe se potessi  studiare un corso solo per italiani ?

Cosa troverai nel videocorso ?

Video inediti, personaggi che interagiscono e che sarai chiamato a interpretare, spezzoni di film, spot pubblicitari in francese.

Inoltre, il capolavoro della letteratura francese: “il piccolo principe” che incontrerai dalla 15° lezione.

Tutto rigorosamente in francese! Non è meraviglioso ?

Il videocorso è stato realizzato per un italiano come te e allora l’autore del corso ti dà una mano, nei video ti spiega i punti essenziali della lezione.

Prima in italiano ma ben presto  in francese perché questo videocorso ti porta molto rapidamente a capire la lingua.

Non è tutto...

 

…inclusi nel prezzo del corso hai due grandissimi regali!

Primo regalo: un corso di pronuncia.

Secondo regalo, mezz’ora via skype con un insegnante madrelingua.

E se vorrai, potrai sempre richiedere altre lezioni. 
Quanto costa? Pochissimo, se approfitti della promozione, puoi iniziare con soli 19 €.

Quanto costa ?

Vai alla pagina dei costi per conoscere tutte le offerte!

Michel

Insegnante

Sono nato, ho studiato e vissuto a Parigi. Trasferitomi in Italia, inizialmente a Milano, mi sono subito dedicato all’insegnamento del francese in scuole di traduttori-interpreti e interpreti parlamentari.

Grazie alla collaborazione del Centre Culturel Français ho avuto modo di sperimentare un nuovo metodo d’insegnamento: quello  strutturo-globale basato sull’uso dell’audiovisivo.